Laura Cazzaniga project
Laura Cazzaniga
M.A.R.E. infatti non è solo l'acronimo di Mappa degli Artisti Residenti all'Estero, ma rappresenta il concetto di questa fluidità, di questo toccare diversi territori.

Il progetto M.A.R.E. consiste in un archivio digitale dei portfolio e curricula degli artisti italiani che risiedono e lavorano nel territorio di competenza dell’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona: Catalogna, Aragona, Andorra, Baleari, Comunità Valenciana, Murcia. I materiali sono di libero accesso e messi a disposizione del pubblico per la consultazione online.


L’archivio è pensato come un progetto vivo, in progress, lo specchio della mobilità che oggigiorno caratterizza la vita di molti artisti. M.A.R.E. infatti non è solo l'acronimo di Mappa degli Artisti Residenti all'Estero, ma rappresenta il concetto di questa fluidità, di questo toccare diversi territori. Curatori, studenti, galleristi, accademici, collezionisti - gli stessi artisti - e chiunque fosse interessato a consultare la documentazione raccolta, si troveranno di fronte a un panorama il più possibile aggiornato. Al di là della catalogazione, il progetto ha un valore aggiunto e non secondario. La promozione da parte dell’Istituto Italiano di Cultura di tale polo di archiviazione e di ricerca si propone di facilitare e innescare i contatti con i collezionisti, le gallerie, le istituzioni e fondazioni ubicate in territorio spagnolo, adempiendo quindi la mission degli Istituti Italiani di Cultura all’Estero, cioè promuovere la cultura italiana, istituire un luogo di incontro, e agevolare il dialogo tra gli operatori culturali italiani e stranieri.


In un mondo sempre più connesso e interdipendente, diventa necessario creare degli strumenti dinamici per stimolare la conoscenza di nuove realtà e favorire il dialogo, l’incontro e la collaborazione nel campo artistico e culturale a livello internazionale. L’archivio propiziato dall’Istituto Italiano di Cultura a Barcellona, diretto da Angelo Gioè, persegue questi obiettivi con l’intenzione di generare un nuovo sapere condiviso.


Il progetto è realizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona (Dir.: Angelo Gioè) ed è a cura di Herman B. Mendolicchio e Claudia Rampelli.